:: Omicidio in Darsena, Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta, (Fratelli Frilli, 2016) a cura di Micol Borzatta

index

Clicca sulla cover per l’acquisto

Savona. Vigilia di Ferragosto. Un cadavere viene ritrovato in mare mentre la popolazione immerge i tradizionali lumini. Poche ore dopo una Mercedes in retromarcia, guidata da un uomo e una donna, finisce sulla pensilina di uno yacht. A causa dell’urto il bagagliaio si apre e si scopre un cadavere, mentre i due conducenti spariscono subito dopo l’impatto. L’auto risulta a noleggio e il nome a cui è stata noleggiata è quello del primo cadavere: Miguel Espinoza, un noto trafficante di cocaina.
Il sostituto procuratore Ludovica Sperinelli, insieme al tenente dei Carabinieri Niobe Bassani e al Dirigente della Squadra mobile Giulia Rosello, si ritroverà a indagare su entrambi gli omicidi.
Un romanzo che ha tutte le caratteristiche del noir, anche se le autrici hanno avuto l’ottima inventiva di non usare la canonica scaletta.
Gli eventi infatti non sono raccontati nel solito modo a cui siamo abituati, il ritrovamento dei cadaveri avviene subito all’inizio, insieme alla scoperta dell’identità e del collegamento tra i due casi. Subito nelle prime pagine si scopre anche chi è il colpevole del primo cadavere, ma questo non toglie assolutamente la curiosità del lettore e la voglia di andare avanti nella lettura. Tutto questo grazie ai misteri nascosti che le autrici hanno mantenuto, pur dando subito molte informazioni che normalmente verrebbero alla luce solo a fine libro.
Le descrizioni sono talmente dettagliate che sembra di essere fisicamente a Savona e nella Costa Azzurra, anche senza esserci mai stati davvero.
L’escalation di suspance e colpi di scena rendono la lettura avvincente, rapendo il lettore a tal punto che gli risulta difficile staccarsi dalle sue pagine, e la scelta di formato avuta dagli editori, ovvero un formato tascabile, aiuta il lettore che può portarselo sempre con sé e approfittare di ogni momento per immergersi nella lettura.

Fiorenza Giorgi nasce e vive a Savona. Da molti anni lavora in magistratura e attualmente ricopre l’incarico di Giudice per le Indagini Preliminari. Appassionata di musica lirica e tradizioni liguri, ha al suo attivo tre raccolte di modi di dire savonesi. Insieme a Irene Schiavetta ha già scritto Morte al Chiabrera e La sala nera.

Irene Schiavetta vive a Savona. Musicista e pianista ha svolto attività concertistiche per poi approdare come docente al Conservatorio. Ha al suo attivo diverse commedie brillanti, racconti e libretti. Ha scritto libri di didattica pianistica e opere di letteratura italiana. Insieme a Fiorenza Giorgi ha già scritto Morte al Chiabrera e La sala nera.

Source: libro inviato dall’editore, ringraziamo l’ufficio stampa Fratelli Frilli.

Disclosure: questo post contiene affiliate link di Libreriauniversitaria.

Annunci

Tag:

4 Risposte to “:: Omicidio in Darsena, Fiorenza Giorgi e Irene Schiavetta, (Fratelli Frilli, 2016) a cura di Micol Borzatta”

  1. mrmaow Says:

    L’ha ribloggato su Quattro chiacchiere in compagniae ha commentato:
    Recensione pubblicata sul blog Liberi di Scrivere con cui collaboro

  2. giusymar Says:

    sembra davvero avvincente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: