:: Mandami un messaggio, Arianna Vetere (Parallelo45 Edizioni, 2016) a cura di Micol Borzatta

9788898440948

Clicca sulla cover per l’acqusito

Anna ha ventisei anni, sposata da due anni, ma ancora vergine. Ha passato tutta la sua vita a essere una brava ragazza, si vestiva con moderazione, non andava a ballare, niente feste serali, solo studio e casa. Soltanto a casa si lasciava andare. Si chiudeva a chiave in camera e vestita con un body sexy e un rossetto rosso intenso si metteva a ballare.
A sedici anni ha avuto una storia, finita subito perché ritenuta troppo casta, a diciassette incontra colui che sarà il marito, e colui con cui pensava avrebbe risolto il suo problema dopo il matrimonio: la paura.
Anna ha così paura del dolore della prima volta che non riesce a farsi toccare.
Purtroppo anche dopo il matrimonio non ci sono cambiamenti e dopo due anni il loro rapporto si è totalmente raffreddato, sono come due coinquilini.
È proprio in questo momento di solitudine e vuoto interiore che Anna conosce in una chat Alessandro. Lui riesce a farle sentire emozioni che non credeva, a tal punto che inizia a provare anche desiderio, ma quando si incontra non riesce a lasciarsi andare nemmeno con lui, fino a quando la paura di perderlo non le fa prendere la decisione di confessargli la verità e di chiedergli di istruirla.
Alessandro inizia così a darle lezioni di sesso. lezioni che però sono fredde e impersonali, non hanno più la passione e il romanticismo delle frasi in chat e dei primi incontri. Anna inizia a sentirsi peggio di una prostituta, cosa che la porta a soffrire interiormente fino a digiunare, ma non demorde, fino a quando non perde la verginità.
Un romanzo profondo che vuole essere testimone di una delle paure più intime e profonde delle donne, paura che spesso non viene confessata, spesso non viene accettata e riconosciuta nemmeno da chi la soffre, e che sempre più spesso viene affrontata nel modo sbagliato solo per adeguarsi alla massa.
Un romanzo che sa unire ossessione erotica e vero sentimento in una spirale di emozioni descritte con un linguaggio semplice che sa arrivare dritta al cuore del lettore.
Un romanzo appassionato che si legge tutto in una volta.

Arianna Vetere è nata a Bolzano.
Appassionata di cinema e di danza, il suo primo amore è la scrittura.
Finalista nel 2010 nel concorso Premio Letterario Giovane Holden – 2010 svoltosi a Lucca e nel 2013 nel concorso Premio Letterario Scriviamo Insieme – 2013 dell’Associazione culturale omonima di Roma.
Mandami un messaggi è il suo romanzo di esordio.

Source: libro inviato dall’ editore al recensore.

Disclosure: questo post contiene affiliate link di Libreriauniversitaria.

Annunci

Tag: , , ,

Una Risposta to “:: Mandami un messaggio, Arianna Vetere (Parallelo45 Edizioni, 2016) a cura di Micol Borzatta”

  1. mrmaow Says:

    L’ha ribloggato su Quattro chiacchiere in compagniae ha commentato:
    Recensione pubblicata sul blog Liberi di Scrivere con cui collaboro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: