:: Attimi di noi, a cura dell’ Associazione di volontariato Adolescenti e cancro

index

Una decina di giorni fa mi ha scritto Maricla Pannocchia, Presidente dell’associazione di volontariato Adolescenti e cancro con sede a Rosignano Solvay (LI), con una richiesta comune, ne ricevo centinaia di simili: le va di recensire un libro? Se non che il libro di cui mi parlava non è un libro comune, anzi è un libro molto speciale. E’ una raccolta di storie dal titolo “Attimi di noi – storie di adolescenti con tumore”, scaricabile gratuitamente in formato digitale, storie vere di diciannove dei ragazzi supportati dalla loro associazione che hanno o hanno avuto il cancro. Lo so la parola cancro fa paura, anche se bene o male ormai è molto comune, è entrata nelle famiglie di più o meno tutti. Se ne parla, soprattutto quando colpisce adulti e anziani, ma questa malattia tocca anche i giovani, gli adolescenti (tra i 13-19 anni) e i giovani adulti (tra i 20-30 anni). E questo libro è stato scritto proprio per sensibilizzare le persone su questa realtà. E’ uscito il primo febbraio, è un libro autopubblicato e ripeto è gratuito. Non è facile leggerlo, si vorrebbe cancellare il problema, non pensarci, ma non si possono cancellare le voci dei ragazzi che sono stati così coraggiosi da partecipare al progetto, così coraggiosi da affrontare la malattia. Per ringraziarli di queste testimonianze perciò vi invito a leggere le loro storie. Forse piangerete, forse vi commuoverete, forse vi arrabbierete, ma quello che è certo non potrete rimanere indifferenti o insensibili. I ragazzi hanno una grande forza, forse più degli adulti credono nella guarigione, avendo ancora tutta la vita davanti, e questa forza credo sia parte della medicina per sconfiggere il male. Sono storie che fanno bene, piene di una grande dignità, di rispetto, di altruismo, di sincerità.

Vi lascio la sinossi:

Sinossi: Che cosa vuol dire avere sedici, diciotto o vent’anni e sentirsi dire “hai il cancro”? Che ripercussioni ha su un giovane, una diagnosi ricevuta da bambino? Rispondono diciannove ragazzi supportati dall’associazione di volontariato Adolescenti e cancro in una raccolta in cui questi giovani ci raccontano le loro esperienze con la malattia: la diagnosi, lo shock, la paura, le terapie, il dolore, l’ansia per le risposte degli esami medici, un presente in pausa e un futuro incerto ma anche la famiglia, gli amici, i partner, la scuola o l’Università, gli incontri in un corridoio d’ospedale, i “compagni di viaggio”, le risate, le soddisfazioni, le sfumature dell’azzurro del cielo e uno sguardo nuovo con occhi che adesso riescono a vedere una vita che sa d’istanti unici, profuma di ricordi, di momenti, di persone, di consapevolezza di quanto siamo piccoli e fragili, dei miracoli che ci circondano ogni singolo giorno, e di quanto sia prezioso tutto quello che abbiamo.

Una raccolta distribuita gratuitamente perché sia accessibile a chiunque, realizzata per dare voce a una categoria – quella degli adolescenti e dei giovani adulti – cui non pensiamo spesso quando parliamo di oncologia, per sensibilizzare le persone sul cancro nell’adolescenza e per dare forza e speranza a tutti coloro che, per qualunque motivo, stanno affrontando un periodo difficile.

Per saperne di più:

www.adolescentiecancro.org

Per scaricare la raccolta (in formato digitale):

https://www.docdroid.net/4SasFJC/attimi-di-noi-storie-di-adolescenti-con-tumore.pdf.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: