:: L’arte della fuga, Fredrik Sjöberg, (Iperborea, 2017) a cura di Viviana Filippini

m

Clicca sulla cover per l’acquisto

Fredrik Sjöberg, entomologo scrittore svedese, ci ha abituato ad entrare piano nella vita e nei mestieri di persone che hanno un fascino particolare e che hanno fatto davvero qualcosa nella Storia ma, purtroppo non sempre vengono ricordate in modo adeguato. Il suo ultimo libro, “L’arte della fuga”, segue le orme dei precedenti “L’arte di collezionare mosche” e “Il re dell’uvetta”, portandoci in un incredibile viaggio alla scoperta di Gunnar Widfross (1879-1934). Lo so che molti di voi lettori si domanderanno chi sia costui, ma Sjöberg nel suo ultimo libro edito in Italia da Iperborea, ci porta alla scoperta della vita di un grande paesaggista! Sì, perché Gunnar Widfross, che visse a cavallo tra Ottocento e Novecento, fu un geniale pittore svedese, forse non tanto noto per l’Europa, ma per gli Stati Uniti d’America, lui fu il “pittore dei parchi nazionali”. Il libro dell’entomologo svedese è una vera e propria avventura, nel senso che Sjöberg, per raccontarci la sua vita dell’artista compie un vero e proprio pellegrinaggio alla ricerca di informazioni, dipinti, indizi che gli permettano di ricostruire la vita di questo pittore così osannato in America che una cima del Gran Canyon porta il suo nome. Ed ecco che noi lettori seguiamo Sjöberg in Nevada, Arizona e Colorado. Tante tappe nelle quali c’è l’assaggio – descritto a parole – della gigante e selvaggia natura americana, quella molto amata da Emerson e Thoreau, dove ci si addentra in immense riserve naturali e indiane, dove tutto è così protetto fino a chiederti se tutta questa salvaguardia non rischi diventate una sorta di ghettizzazione. Il viaggio di Sjöberg non è solo una indagine su un uomo che dipinse opere su opere con protagonista il paesaggio americano con le sue montagne rocciose, alberi, deserti e radure. Il viaggio nella vita di Widfross è una vera e propria scoperta dell’esistenza di molte delle persone che lui incontrò nel suo soggiorno americano. E allora si rimane a bocca aperta dallo stupore nel conoscere come prese vita l’industria del chewing gum, passando a quella delle tessere dei puzzle, alla carovana di cammelli che inaugurò la mitica la Route 66, fino al tradizionale tacchino che Benjamin Franklin avrebbe voluto adottare come simbolo degli Stati Uniti al posto dell’aquila che conosciamo oggi. Quello che appassiona della scrittura di Sjöberg è la sua capacità usare le parole per trascinare il lettore dentro a vite umane di outsider non sempre ben compresi dalla loro patria. “L’arte della fuga”, non è solo quella sensazione che porta a vedere in Widfross un uomo sempre in viaggio, quasi incapace di piantare le radici in un posto, spinto da una sorta di senso di ricerca della libertà che lo faceva sentire vivo. “L’arte della fuga” è un libro avventuroso e avvincente che permette a Sjöberg di appassionarsi e appassionarci a questo pittore svedese e al suo particolare rapporto con la natura. Traduzione Fulvia Ferrari.

Fredrik Sjöberg Scrittore, entomologo, collezionista e giornalista culturale, dopo gli studi di biologia a Lund ha passato due anni viaggiando intorno al mondo. Dal 1986 vive sull’isola di Runmarö, un paradiso naturale di quindici chilometri quadrati al largo di Stoccolma, dove studia le mosche, di cui è diventato uno dei maggiori esperti. La sua collezione di sirfidi è stata esposta alla Biennale d’Arte di Venezia del 2009. L’originalità della sua scrittura, che fonde letteratura, riflessione e divulgazione con umorismo e poesia, ha ottenuto successo e riconoscimenti a livello internazionale. Iperborea ha inoltre pubblicato L’arte di collezionare mosche, caso editoriale in tutta Europa e nominato dal The Times «Nature Book of the Year».

Source: inviato dall’ editore al recensore. Grazie a Francesca Gerosa e a Silvio Bernardi dell’ufficio stampa.

Disclosure: questo post contiene affiliate link di Libreriauniversitaria.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: