:: Estate nera, Fabio Orrico e Germano Tarricone (Golem edizioni, 2017), a cura di Nicola Vacca

2

Clicca sulla cover per l’acquisto

Fabio Orrico e Germano Tarricone dopo aver scritto insieme Giostra di sangue (Echos edizioni, 2015) tornano con Estate nera (Golem edizioni).
Un noir ambientato sulla Riviera romagnola con una galleria di personaggi che danno alla storia tutti gli ingredienti di un intrigo che mozza il fiato.
Cominciando da Alberto Braida che ufficialmente fa il portiere di notte nell’Hotel Vesuvio di proprietà di sua moglie Rosaria, sorella di Salvatore Mastantuono, un potente boss della camorra che ha fatto della Romagna il centro dei suoi affari.
Alberto è diventato l’uomo di fiducia del boss e per lui si occupa di alcune grosse faccende legate allo spaccio della droga.
Quella che è arrivata si preannuncia un’estate particolare, Alberto, che ha un passato nel terrorismo nero al tempo degli anni di piombo, sembra essere stanco del suo lavoro con il clan e soprattutto non sopporta le bravate di Ciro, suo nipote e figlio del boss.
In Riviera tira una brutta aria, adesso anche la mafia cinese si è messa sulla strada del clan Mastantuono con l’intenzione di scatenare una guerra e intralciare i redditizi affari della famiglia.
Succederà di tutto quando arriva un gruppetto di naziskin tra cui c’è anche il figlio di Laura Vergara, sua compagna ai tempi della latitanza durante gli anni del terrorismo.
Ma soprattutto Alberto non sopporta più sua moglie Rosaria e il boss Salvatore, che lo trattano come un mero esecutore di ordini.
È giunta l’ora per il nostro protagonista di sganciarsi dalle grinfie violente del clan. Alberto mette a punto un piano per tradire il boss e fuggire con il ricavato della vendita della droga.
A questo punto Estate nera decolla definitivamente e i due autori danno alla storia un ritmo incalzante.
Orrico e Tarricone scrivono un noir intrigante e denso di colpi di scena. Come lettore sono rimasto inchiodato fino all’ultima pagina chiedendomi quale sarebbe stato il prezzo che Alberto avrebbe pagato per affrancarsi definitivamente dala sudditanza camorrista di Salvatore Mastantuono.
Estate nera è adrenalina letteraria allo stato puro con un finale a sorpresa degno di un grande libro.

Fabio Orrico è nato, vive e lavora 19 a Rimini. Ha pubblicato il thriller Giostra di sangue, scritto a quattro mani con Germano Tarricone, (Echos edizioni, 2015) e il romanzo breve Il bunker (ErosCultura, 2016). Nel 2017 è uscita, per i tipi di Fara Editore, la raccolta di poesie Della violenza. Una guerra di nervi.

Germano Tarricone è nato a Milano. Vive a Santarcangelo di Romagna. È uno sceneggiatore cinematografico. Ha pubblicato il thriller Giostra di sangue, scritto a quattro mani con Fabio Orrico (Echos edizioni, 2015).

Source: libro inviato dagli autori al recensore.

Disclosure: questo post contiene affiliate link di Libreriauniversitaria.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: